Idee originali per festa di San Valentino

Idee originali per festa di San Valentino

Salviamo la Festa di San Valentino!

Partiamo da un presupposto: odiare la festa di San Valentino è diventata ormai un’abitudine diffusa al pari che festeggiarla. Gli aspetti che vanno meno a genio possono essere senza dubbio il suo rivestimento smaccatamente commerciale, le origini fumose che probabilmente la allontanano da un significato idealizzato, per non parlare del bombardamento mediatico che dura ben più di un solo giorno.

Tuttavia, come tutte le massificazioni, pare che anche il cinismo inizi ad essere scontato e noioso se praticato da un numero troppo elevato di persone.

Per cui non sarete più così di tendenza se deciderete di considerare il giorno di San Valentino “un giorno qualunque”: un suggerimento potrebbe invece essere quello di usare questa ricorrenza per omaggiare la bellezza della vostra capacità di amare un’altra persona, ma soprattutto della vostra capacità di continuare a farlo “romanticamente parlando”, a discapito di tutti gli atteggiamenti che inneggiano in controtendenza all’indipendenza emotiva e al cinismo.

Sotto questi termini, il romanticismo non passa mai di moda e anche se non c’è bisogno della festa di San Valentino per ricordarcelo, è possibile che il tran tran quotidiano ci travolga un po’ troppo in alcuni momenti e ci faccia dimenticare che piccole sorprese o la creazione di situazioni assolutamente dedicate sono attenzioni che riempiono di gioia gli occhi del nostro partner o della nostra partner… e quindi i nostri.

Regali di San Valentino

Siete pronti ad osare?

Si parla di amore, di San Valentino come voglia di celebrare un sentimento spontaneo, di inno al romanticismo. E cosa c’è di più romantico tra i regali da scartare se non una proposta di matrimonio? Magari mentre siete a Venezia, così non dovrete preoccuparvi troppo di organizzare la scenografia perché questa incantevole città parla da sola.

In barba alla ricerca del momento ideale, quello che poi si vorrà raccontare a tutti, crediamo che una richiesta matrimonio sia una proposta molto intima che verrà ricordata per l’atmosfera in cui si è svolta, più che per specifici avvenimenti. Potrebbe addirittura essere ispirata dal momento, senza essere stata cercata prima!

Potreste dunque cercare la vostra originalità creando una romantica colazione aspettando l’alba (per evitare la classica sorpresa nel piatto durante la cena al ristorante), oppure farvi ispirare da un giro in gondola. Se proprio la vostra fantasia non è riuscita ad andare oltre la combinazione "Dichiarazione in ginocchio + Anello", suggeriamo di rivolgervi agli esperti di "proposal", cioè professionisti del settore, che ricreano un intero mondo da sogno usando guanti di velluto in modo da non far mai lontanamente intuire che qualcosa sia stato preparato. Qualche esempio potete trovarlo con Rose & Perle.

Fuga da San Valentino o di San Valentino?

L’esperienza di un viaggio è sempre un momento di altissima unione per una coppia: si va insieme alla scoperta del mondo e si vive nella sorpresa dello scoprire come due punti di vista creino sempre una nuova prospettiva. E se prima abbiamo parlato di tran tran quotidiano, l’idea di usare la festa di San Valentino come opportunità per staccare la spina e rilassarsi un po’, in quest’ottica sembra conferire alla ricorrenza un aspetto meno commerciale e scontato.

Tra i regali di San Valentino più originali, dunque, perché non organizzare un viaggio o una gita fuori porta? Attenzione: prima di concepire regali di San Valentino extra originali, controllate il budget che avete a disposizione e ricordate che questa festa vuole celebrare l’amore, che per definizione è un sentimento che non ha bisogno di fronzoli e che basta a se stesso. In quest’ottica, dunque, potete regalare al vostro partner un momento unico, come una giro alla riscoperta dei luoghi della vostra storia oppure una cena su un prato infuocato dal tramonto, dove il portatore del vostro messaggio di amore sarà la cura che metterete in ogni dettaglio.

Se invece il vostro budget consente l’organizzazione di qualcosa di più di una gita fuori porta, allora vale la pena giocarsi la carta del romanticismo per antonomasia e regalarsi un fine settimana a Venezia.

Non è un caso se Casanova, il latin lover più famoso della letteratura, si aggirasse proprio tra le strade da sogno di questa città per ammaliare le dame con la sua galanteria e i suoi gesti romantici. Non ci sarà bisogno di costruire ulteriore atmosfera se non lasciarvi andare completamente al vostro sentimento, per augurarvi un buon San Valentino da sogno.  

Un suggerimento: quest'anno il Carnevale di Venezia si svolgerà dal 27 gennaio al 13 febbraio, offrendo un ulteriore spunto per vivere una festa di San Valentino completamente unica, avvolti dalla magia delle maschere, seducenti ed evocative, e lontani da qualunque eco di consumismo che questa festa può recare con sé.

Potete prendere qualche spunto per organizzare il viaggio da qui.

Buon San Valentino 2018

Concludendo, se non avvezzi ad organizzare molti viaggi, già l’effetto sorpresa di una gita fuori porta assicurerà un buon San Valentino, figuriamoci se tra i regali di San Valentino c’è una richiesta matrimonio da scartare! E non è assolutamente importante da quale dei due partner arrivi la proposta: pare che la donna 3.0 non sia più in attesa di tradizionali cliché e non provi nessuna remora nell’essere lei stessa artefice della più romantica delle dichiarazioni d’amore. Dopotutto abbiamo già detto prima che il romanticismo è universale e si può vivere nella vita di tutti giorni. San Valentino serve solo a ricordarcelo.