Sostegno giovani coppie

Sostegno giovani coppie

Conti correnti per giovani coppie

A far le spese della crisi economica globale in modo se vogliamo anche più pesante rispetto al resto della popolazione sono, naturalmente, coloro che si affacciano per la prima volta sul mondo del lavoro, come i giovani tra i 20 ed i 30 anni, e tra loro a maggior ragione coloro che cercano in coppia di metter su una nuova famiglia.

I vantaggi sono molteplici, in termini di praticità e di risparmio. Oggigiorno esistono anche molte banche online che offrono lo stesso servizio delle banche terrestri: puoi vedere un esempio cliccando qui sul portale online Conticorrenti.net, che offre informazioni, nozioni sull'utilità e sulla funzione dei conti correnti, spiegazioni sull'apertura e sulla chiusura del conto corrente e un confronto delle migliori banche e delle loro relative offerte.

La tipologia di conti correnti cointestati prevede una doppia titolarità, ovvero ciascuno dei due co-intestatari può effettuare operazioni in completa libertà (e parliamo in questo caso di conto a firma disgiunta) oppure hanno bisogno della controfirma del partner (conti a firma congiunta), a seconda delle necessità del caso.
Anzitutto le comunicazioni, che ovviamente dovranno concernere un solo istituto di credito ed un solo conto, piuttosto che due. Le procedure saranno doppiamente rapide e la gestione dei risparmi stessa sarà più snella. In secondo luogo anche tutte le spese risulteranno dimezzate: bollo, canone, comunicazioni della banca, tutti esborsi che possono anche diventare importanti ed incidere nel bilancio familiare se non ci si bada: in questo caso il conto corrente cointestato è la soluzione ideale non solo per le coppie, ma anche ad esempio per dei coinquilini che desiderino semplificare le operazioni di domiciliazione delle bollette. Oltretutto, ricordiamo che è possibile associare al conto bancario due o più carte di credito, una per ciascun intestatario, e che è quindi possibile essere completamente indipendenti nella gestione del conto: è importante però stabilire i limiti con chiarezza sin dall’inizio, onde evitare brutte sorprese. In questo senso le firme congiunte/disgiunte sono personalizzabili per ogni tipo di operazione bancaria.