Anteprima abiti da sposa 2020

Anteprima abiti da sposa 2020

Rumors vestito da sposa 2020

Articolo scritto da Barbara Sabatino

 

Le collezioni di abiti da sposa della prossima stagione hanno appena sfilato sulle principali passarelle del mondo. Regina incontrastata, più famosa ed importante di tutte per quanto riguarda l'abbigliamento per matrimonio rimane Barcellona.

La città spagnola ha raggiunto da poco con successo la sua trentesima edizione con la Bridal Fashion Week, appuntamento ambito di bloggers, addetti al settore e sposine curiose a caccia delle novità dell’anno.

Quali saranno le tendenze per gli abiti da sposa 2020? Risparmiate i biglietti del volo, ragazze, che ci pensiamo noi a raccontarvi le news dalle sfilate internazionali e le creazioni più originali degli stilisti italiani.

I veterani della moda: dalle scarpe agli abiti da sposa

La sorpresa ai défilé è stata la presenza di un abile intenditore in materia di gusti femminili: Jimmy Choo. Che non è solo l’artigiano delle scarpe ultraglam che non fa dormire mai sonni tranquilli alla Carrie di Sex and the city , ma è il simbolo di come tanti designers storici della moda abbiano deciso di affacciarsi con intenzioni molto serie al mondo Bridal. Protagonisti della sua collezione ispirata all’arte surrealista sono tagli ad effetto tridimensionale, volumi maxi, veli bianchi adornati di diamanti. Il filato d’argento entra nei tessuti degli abiti da sposa.

Gli emergenti: stilisti italiani tra le nuove proposte

Accanto ai volti noti, la Barcelona Bridal Week ha ritenuto importante lasciar spazio agli emergenti. Fanno parte dei nuovi talenti per gli abiti da sposa 2020 due marchi italiani.

 Il primo è il bresciano Simone Marulli che crea un vestito da sposa interamente cucito a mano in tessuti pregiati come il mikado, il georgette di seta, il pizzo rebrodé e l’organza. Lo prospetta sia in chiave più romantica con corpetti spesso arricchiti da fiocchi, intrecci di spalline o veri e propri nodi sia in chiave rock con il taglio moderno corto davanti- lungo dietro e con leggings di cristallo che fanno brillare la sposa. Confermato il trend delle sovragonne che scomponendosi dall’abito permettono di muoversi con più libertà durante l’arco della giornata.

Il secondo talento emergente è quello del brand Poesie Sposa, nato dall’incontro tra una stilista ed un’attrice di teatro, con l’obiettivo ambizioso di dar vita ad un vestito da sposa legato al mondo della poesia. Nella collezione del 2020 per esempio sono le lettere d’amore in cui John Keats scrive alla musa Fanny Brawne  “L’amore è la mia religione- ed io potrei morire per esso-potrei morire per te” (Letters to Fanny) a suggerire modelli che aspirano ad una bellezza pura, eterna e allo stesso tempo contemporanea.

Trends smentiti e trends riconfermati

Tra le nuove tendenze degli abiti da sposa 2020 c’è il plumetis anche nella versione cristallizzata. Parliamo della mussola-o qualsiasi altro tessuto dalla trama leggera- ricamato con puntini in rilievo, sostituiti in alcuni casi da cristalli o perline. L’effetto sparkling per la sposa è assicurato!

Il lurex, finora svalutato e considerato da noi donne appannaggio esclusivo dei top da discoteca o dell’outfit di Capodanno, è nobilitato dagli stilisti che lo sfruttano per l’ordito dell’abito da sposa nei corpetti e nelle maniche usandolo per dare il colpo di luce finale al capo.

Dopo un breve tramonto, ecco ricomparire i volumi maxi e i vestiti nuvola con strati di tulle o pieghe arricciate. Altro che abito da sposa sirena! Le ‘spaghetti straps’ (le bretelle finissime) hanno vissuto una vita breve a quanto pare perché negli abiti da sposa 2020 lo scollo è profondo a V, a cuore, a barchetta, appuntato sugli omeri con dettagli gioiello o piume, senza temere il monospalla.

Per le spose che non amano il velo ma vorrebbero comunque le spalle coperte, sono riconfermate le mantelle. Dando un’occhiata ai vestiti da sposa 2019 troviamo proprio la comparsa di questi espedienti originali che si fondono con lo strascico posteriore delle gonne.

Prosegue intatta la fortuna dell'effetto tattoo generato nel vestito da sposa grazie a ramages floreali che corrono sul collo, sulle braccia o grazie a stoffe trasparenti nei punti giusti.

Se qualche tempo fa ci si meravigliava dell’utilizzo del pantalone nelle collezioni da cerimonia, il 2020 ci porterà la novità del blazer. Proposto da tanti stilisti diversi (incluso Pronovias) come un vero e proprio vestito da sposa, la sua geometria dalle linee pulite richiama la contemporaneità e riflette la moda che questo dress-code sta avendo anche tra le giovanissime per una serata importante o un semplice party.

Non solo Barcellona. Rumors da New York e Londra

pantaloncini sposa

Fino ad oggi ci sembrava dunque che si fosse osato inserendo pantaloni e leggings nelle collezioni Bridal. E allora cosa ne pensate della ventata di freschezza portataci da New York per l’abito da sposa del prossimo anno? Il matrimonio si fa in shorts. Sarà che nella Grande Mela la praticità metropolitana è un must, che si è dato il via al trend dei pantaloncini, in satin  o in taffetà, ma pur sempre pantaloncini. Voi sareste capaci di presentarvi così glamour ed audaci al vostro matrimonio?

Rimanendo invece sull’abito da sposa più classico, dalla settimana del wedding a Londra abbiamo scoperto uno stilista che, cresciuto in Canada, si è trasferito in Italia per amore e da Milano realizza creazioni esportate in tutto il mondo. Si chiama Eddy K ed ha portato a Londra più di una collezione, tra cui "Dreams", ispirata alle bellezze della Grecia.

Ma come ti vesti?!  La novità da Milano

Per il 2020 la grande sorpresa nel settore degli abiti da sposa a Milano è lui. Enzo Miccio. Ve lo ricordate come il beauty consultant che nel fortunato programma televisivo Ma come ti vesti?!  terrorizzava ogni donna con il rituale dello sfoltimento del guardaroba.

miccio quintessentially

Oggi ha deciso di creare una linea tutta sua dedicata al wedding e l’ha chiamata Quintessentially , Quinta essenza.  Missione: unire le due anime distinte e complementari della donna: la prima risoluta e pragmatica, l'altra sognante e romantica.

Più che seguire dei “trends”, il designer ha dichiarato di voler arrivare all’essenza delle cose perché “Il matrimonio è per tutta la vita quindi l’abito ti deve rimanere nel cuore e nei ricordi per sempre”.

In linea con il suo personaggio, ha approfittato davanti ai media per bacchettarci anche in quest’occasione: “cerchiamo di non eccedere” e “di dare un messaggio di semplicità”. Se vogliamo scegliere un vestito da sposa insomma non esageriamo come dovessimo partecipare ai Golden Globes, ma diamo priorità al sentirci a nostro agio.

Tra poco gli ateliers italiani avranno selezionato e acquistato i capi migliori tra quelli visti nelle passerelle. Vedremo ancora cambiare le tendenze che vi abbiamo appena descritto o al contrario saranno confermate in pieno? Quali saranno i migliori stilisti abiti da sposa 2020?

 

Tornate a leggere il nuovo articolo a settembre per scoprirlo! Seguiteci sulla newsletter per rimanere aggiornate (Registratevi se non lo avete ancora fatto), o richiedete un aiuto alle nostre wedding planner per trovare l'abito da sposa dei vostri sogni.

 

Ricerca e preventivo abito da sposa

Ricerca e preventivo abito da sposa

Ricerca Abiti da sposa 2020 e confronta una selezione di offerte . Compila la richiesta  Confronta le diverse...

Trova l'abito da sposa a Bergamo, Milano e Brianza

Trova l'abito da sposa a Bergamo, Milano e Brianza

Scarpe da sposa omaggio Scarpe da sposa della linea "Avalia" firmata Bianco Evento (valore dai 160 ai 240 €) in...

 

 

miccio quintessentially

miccio quintessentially

shorts

shorts