Intimo da sposa

Intimo da sposa

Intimo e biancheria intima sposa

Intimo

L'intimo da sposa è uno tra i più preziosi alleati per il grande giorno: non sottovalutate l'importanza di selezionarlo con cura poiché aiuterà a modellare e minimizzare i difetti, regalando una silhouette invidiabile. Come primo step è opportuno individuare biancheria intima specifica per spose, possibilmente dai colori chiari, da provare insieme all'abito: il pizzo è il tessuto che va per la maggiore, va scelto bianco e delicato ma fate attenzione affinché non si intraveda nulla da sotto il vestito.

A seconda del taglio di quest'ultimo potete mettere in risalto le vostre forme grazie all'aiuto di modelli specifici.
Al di là dei sempre risolutivi push up esistono reggiseni con coppe in silicone, senza bretelle e senza ganci, perfetti per abiti scollati sulla schiena o provvisti di trasparenze. Per gli slip, invece, è preferibile andare sul sicuro con modelli semplici e senza cuciture, per evitare di fasciare troppo i fianchi e permettere all'abito di scivolare meglio, a meno che il vestito non sia largo e vaporoso e vi consenta di coprire eventuali segni. I tessuti tra cui scegliere sono seta e microfibra, che restano morbidi e non stringono.
Se preferite indossate le coulotte, un capo comodo e sensuale allo stesso tempo, molto in voga nelle collezioni attuali.

Tra le scelte più gettonate nonché fuzionali c'è quella del body sposa o dell'intimo modellante, indicati per le spose più formose: il body vi aiuterà a risaltare le curve contenendole laddove è necessario, sottolineando la vostra femminilità.
Non dimentichiamo le calze, ma rigorosamente bianche o trasparenti perché le fantasie colorate o il terribile color carne sono, giustamente, banditi.
Il solo pensiero potrebbe risultare scomodo ma sappiate che le calze andrebbero indossate sempre, anche con le scarpe aperte, e in inverno possono diventare più pesanti ma mai coprenti.
Se il vostro abito è stretto in vita e largo sotto usate il reggicalze in modo che non si notino e se avete paura dell'imprevisto dietro l'angolo portate con voi un paio di calze di riserva.
L'intimo da sposa non è solo quello che va sotto il vestito ma anche l'accessorio fondamentale per il dopo nozze: in questo caso sbizzarritevi con babydoll, pizzo, guêpière o sensuali vestaglie trasparenti.


E adesso occupiamoci dell'intimo da sposa per eccellenza: la giarrettiera. Dettaglio irrinunciabile, glamour e sensuale, considerato da sempre auspicio di fortuna e prosperità, tradizione vuole che sia lo sposo a sfilarla via per lanciarla agli ospiti scapoli. Chi la riceve ballerà con la fortunata che ha raccolto il bouquet e a entrambi si auspica il matrimonio entro l'anno.
Ma come nasce la storia della giarrettiera?In passato era soltanto un laccio che serviva a reggere le calze ma col tempo molte spose iniziarono ad aggiungere nastri e decorazioni finché si è trasformata in un vero e proprio simbolo. 

Una vecchia usanza in voga in alcuni paesi europei e in molti del sud Italia prevede che la giarrettiera venga fatta a pezzi e distribuita agli invitati ma si tratta di una consuetudine ormai desueta.
Il siparietto in cui lo sposo scompare sotto le gonne della sposa per sfilarla, talvolta con l'aiuto dei denti, ha assunto ormai un tono prettamente goliardico e in molti preferiscono evitarlo: il galateo lo bandisce ma è ovvio che, nel giorno più importante della vostra vita, siete libere di fare ciò che più vi aggrada e, sopratutto, vi diverte.
La giarrettiera è da sempre anche simbolo di purezza e infatti, al pari dell'abito, molte spose continuano a preferirla bianca.
Se non fosse che la moda ne detta di tutti i colori (in senso letterale!) e non c'è più l'obbligo di seguire regole obsolete.
Secondo una tradizione anglosassone che abbiamo adottato anche da noi la sposa deve indossare qualcosa di vecchio, di nuovo, di prestato e di blu: potete quindi inserire un nastro o un fiocco di questa tonalità sulla giarrettiera o addirittura sceglierla total color, purché vi venga regalata.
La sposa non deve mai comprare la giarrettiera, tradizione vuole che le venga donata da un'amica o un parente donna.

Il pizzo è il tessuto per eccellenza ma fate attenzione affinché non traspaia da sotto la gonna.
Le spose più moderne si lascino ispirare dai trend in voga anche tra gli accessori per rivestire la giarrettiera con perline e gioielli,  decorazioni floreali, fiocchi e lacci, merletti.
Nel frattempo potete farvi un'idea sfogliando le collezioni intimo sposa Intimissimi, intimo sposa Triumph e intimo sposa Yamamay, dove potete trovare ciò di cui avete bisogno a un giusto rapporto qualità/prezzo.

Cerchi un intimo ideale da abbinare al tuo abito da sposa? Qui puoi trovare diverse immagini di biancheria intima sposa...

Intimo Intimo Intimo

Intimo Intimo

  Intimo Intimo

Intimo Intimo Intimo