Abito da sposo

Abito da sposo

Come scegliere l'abito da sposo

Articolo scritto da Barbara Sabatino

Quanto costa un abito da sposo?


Cari uomini, è giunto il giorno della prova degli abiti da sposo. Vi sentite emozionati come degli adolescenti o serafici come per andare a fare un aperitivo? L'importante, in ogni caso, è che abbiate le idee chiare sulle varie tipologie di vestito sposo esistenti sul mercato (tight, mezzo tight, completi classici). Completato questo passo, non vi rimarranno che i dettagli degli accessori sposo, quali cravatte, gemelli, scarpe, per cui potete prendervela con più calma.

Prima di passare in rassegna i marchi di abiti da sposo 2018 più richiesti, diamo qualche suggerimento sui passi giusti per non sbagliare la scelta dell'outfit nuziale.

Iniziate a pianificare l'acquisto almeno 3 mesi prima del matrimonio. Sappiamo che non sempre è nel vostro DNA stare ore sui siti di abiti da sposo, però l'organizzazione in anticipo stavolta è fondamentale. Calcolate che il vestito sposo, una volta individuato, richiede dei tempi materiali per essere realizzato.

Il secondo punto è ...con chi andrete a sceglierlo? Il superstizioso non si presenterà mai con la futura moglie. Di solito c’è madre o fratello/sorella al seguito. Qualcuno prova gli abiti da sposo da solo perché non vuole ingerenze di nessuno. È sempre giusto però tener conto del parere della fidanzata. State pur certi che senza farsi scoprire, lei istruirà a dovere il testimone, l’amico, la persona stretta a cui avete previsto di chieder l’ultimo consiglio prima della scelta definitiva del vestito sposo.

A differenza delle molte varianti degli abiti da sposa,  i dress code possibili per l’abito da sposo sono solo cinque: tight e mezzo tight, smoking, frac o abito a tre pezzi.

Tight

Il tight è un capo di origine britannica. E’ diventato con il tempo uno degli abiti da sposo per eccellenza. La giacca è scura monopetto a falde lunghe e strette con un bottone frontale, il revers è a lancia, i pantaloni affusolati a righe sottili senza risvolti.

Mezzo tight

Il mezzo tight non si scosta dal tight tradizionale per tessuti e abbinamenti, ma presenta una giacca senza coda, che diventa corta, arrotondata sul davanti e dritta sul fondo dietro.

Smoking

La caratteristica principale che rende invece lo smoking -chiamato anche black-tie- diverso da un qualsiasi altro abito da sposo riguarda i revers che saranno a lancia o a scialle e rivestiti di raso nero. Sono ammessi solo due colori: nero o blu notte ( e si indossa solo dopo le 18). I pantaloni poggiano sulla scarpa con caduta perfetta e hanno la cucitura laterale bordata da una banda di seta.

Frac

Il frac, al contrario è detto white-tie e viene tipicamente associato ai direttori d’orchestra. Negli abiti da sposo, si contraddistingue per la giacca monopetto corta fino alla vita, sul dietro prolungata in due code lunghe fino al retro del ginocchio. La particolarità è che le punte frontali e il gilet finiscono poco sotto il punto vita.

Abito a tre pezzi

Infine, il tre pezzi è un abito da sposo composto da completo classico giacca-gilet-pantalone realizzati nello stesso tessuto. La giacca è caratterizzata sul retro da un’apertura centrale o due laterali, e sulla parte frontale da tre tasche , di cui una sul petto.

Dopo aver passato in rassegna le diverse tipologie di modelli , curiosiamo tra le collezioni di abiti da sposo 2018 dei marchi che più incontrano il gusto degli uomini

Abiti da sposo 2018 :Carlo Pignatelli

Questo stilista ha debuttato con la prima collezione uomo confezionata artigianalmente nel 1980 a Torino. In passerella l'abito da sposo veniva proposto in modo insolito, con linee e tessuti inediti. Da allora il successo è stato tale da portarlo a disegnare le divise ufficiali della Juventus e della Nazionale italiana. Suoi clienti sono stati Gigi Buffon, Renato Zero, Valentino Rossi.

La collezione 2018 è ispirata agli anni del Jazz e contempla tutte le forme dell’abito da sposo che vi abbiamo proposto, dal mezzo tight al tre pezzi.

Nelle foto che abbiamo selezionato per voi, il primo look prevede un modello tight rivisitato in chiave moderna con giacca e pantalone nero, gilet e plastron grigio perla. Il secondo è un doppiopetto in grigio scuro e il terzo sempre un doppiopetto a coda di rondine in tessuto cangiante.

Abiti da sposo 2018 : Javier Arnaiz

Il vestito sposo Javier Arnaiz è disegnato personalmente con materiali sottilissimi, lucidi e di prima qualità. A differenza del passato in cui ha usato toni luminosi quali il grigio, argento e bianco, nella collezione 2018 esprime uno stile sobrio prevalentemente total black o con tonalità medie e scure.

Le stoffe sono lucide e satinate, a volte con stampe e sempre con gilet abbinati. Arnaiz ama usare nella maggior parte dei casi tasche senza lembi, che scomparendo dall'abito da sposo gli conferiscono una linea più moderna.

Abiti da sposo 2018 : Pal Zileri

Pal Zileri è un brand fondato da due imprenditori italiani. I loro abiti da sposo sono capolavori di sartorialità classica con un tocco di modernità nelle materie prime, come le lane fini australiane e le sete mischiate a lino.

Nella fotogallery troverete un primo vestito sposo composto da giacca monopetto blu in lana, due bottoni, doppio revers a scialle e spacco centrale. La camicia è bianca in cotone con righe diagonali, collo diplomatico e polso doppio da gemello, i pantaloni blu senza pinces con tasche all’americana.

Il secondo outfit appartiene alla stessa collezione abito da sposo 2018 primavera-estate e prevede giacca in lana blu navy con microdisegno, un bottone, bordo in tessuto sul rever classico, camicia slim fit con collo italiano, gilet quattro bottoni con apertura stondata in seta e pantaloni senza pinces in lana a righe.

Anche se il capo di punta di Pal Zileri è il tight, nelle sue proposte non mancano mezzo tight, smoking e frac.

Abiti da sposo 2018 : Ermenegildo Zegna

Zegna ha sempre sognato di far meglio dei suoi rivali britannici, creando tessuti italiani di qualità imbattibile. La particolare lana con cui realizza gli abiti da sposo è controllata in ogni fase della filiera, a partire dai lanifici stessi.

Normalmente si considera questa fibra adatta solo all’inverno per proteggersi dalle temperature più fredde. E’ invece così impermeabile e traspirante in ogni stagione da consigliarla altamente per l’abito da sposo . Per questo lo stilista la utilizza molto nella composizione dei tessuti.

Le collezioni di Zegna sono soprattutto a tinta unita con linee pulite, a cui si aggiungono modelli di vestito sposo in gessato o a quadroni. Pierfrancesco Favino ha indossato a Sanremo un suo completo che ha colpito il pubblico per l'eleganza del taglio sartoriale.

Abiti da sposo 2018 : Corneliani

Il marchio Corneliani per l'anno corrente mette in mostra look dal classico nero a sfumature di blu, fino al grigio raffinato. Troviamo smoking dalla giacca con revers sciallati stretti e bottoni rivestiti, portato su camicia bianca chiusa al collo da farfallino nero e abiti da sposo- mezzo tight in seta e lana con tasche profilate in raso.

Ci sono soluzioni per gli amanti delle stoffe damascate e delle nuances chiare. Se l'abito da sposo grigio perla effetto sablé può rientrare nel guardaroba formale di ogni uomo, quello color champagne con il disegno a losanghe osa ben oltre il più serioso tight. Un pizzico di originalità per chi ha spirito di mettersi in gioco.

Abiti da sposo 2018 : Sartoria Rossi

Molto apprezzato dai giovani per la sua freschezza è il vestito sposo 2018 di Sartoria Rossi.

È cucito con trame diverse da quelle tradizionalmente usate nelle occasioni nuziali quali l'occhio di pernice, lo spinato, il Principe di Galles. Nella collezione Dandy troviamo frac blu con abbottonatura a gemello sul punto vita e un abito da sposo alla coreana con gilet dai motivi baroque.

Tra i capi della linea Sartoriale invece c'è il mezzo tight grigio in contrasto con il panciotto e camicia in collo rigido o i tre pezzi dalle tonalità variabili, ma sempre con giacca monopetto personalizzata a uno, due o tre bottoni.

Quando scegliete l'abito da sposo rispettate dunque i vostri gusti, senza strafare nè mantenersi sul basso profilo. Pensate ad armonizzarvi almeno nel colore con quel che indosserà la vostra futura moglie.

Infine, cercate tra gli abiti da sposo quel che più si adatta al vostro fisico giocando con le linee orizzontali/verticali e i tagli corti o lunghi a seconda che siate alti/bassi o robusti/magri.

Pignatelli look 1

Pignatelli look 1

Pignatelli look 2

Pignatelli look 2

Pignatelli look 3

Pignatelli look 3

javier arnaiz 2018 foto 1

javier arnaiz 2018 foto 1

javier arnaiz 2018 foto 2

javier arnaiz 2018 foto 2

javier arnaiz 2018 foto 3

javier arnaiz 2018 foto 3

pal zileri foto 1

pal zileri foto 1

pal zileri foto 2

pal zileri foto 2

corneliani 1

corneliani 1

corneliani 2

corneliani 2

corneliani 3

corneliani 3

sartoria rossi tight blu

sartoria rossi tight blu

sartoria rossi mezzo tight

sartoria rossi mezzo tight

sartoria rossi

sartoria rossi

sartoria rossi

sartoria rossi

sartoria rossi

sartoria rossi

sartoria rossi

sartoria rossi