Catering ricevimento matrimonio

Menu matrimonio: banqueting e catering per il ricevimento

Articolo scritto da Simona Ruisi

Le maggiori aspettative da parte degli invitati alle nozze, nel giorno del tuo matrimonio, riguardano soprattutto il tuo vestito e il ricevimento… o, per meglio dire, cosa si mangia al ricevimento!

Dopo la scelta della location, la scelta del catering si rivela fondamentale per la buona riuscita di un ricevimento di nozze.

Il servizio di catering sostituisce la classica cucina interna di un ristorante, proponendo piatti freschi preparati sul momento e altre portate, come il finger food dell’aperitivo, già pronti da servire subito.

Tutto può essere organizzato nei minimi dettagli, senza alcuna sbavatura, ma se la cena non è gradevole o il servizio è scadente, le tue nozze potrebbero non lasciare un buon ricordo.

Ecco perché scegliere un buon servizio di catering e banqueting è determinante e la priorità assoluta deve essere riposta nella qualità delle materie prime e nella fantasia delle ricette.

Ogni catering, infatti, ha uno o più chef costantemente impegnati per creare nuovi piatti belli e gustosi da adattare ad ogni ricevimento di nozze.

Questo consente ad ogni coppia di personalizzare il proprio menù di nozze in base alle proprie esigenze e a quelle degli ospiti. 

Pesce, carne, vegetariano, orientale, tradizionale: tutto il menù può essere scelto insieme allo chef, definendo così ogni portata insieme a chi realmente cucinerà nel giorno delle vostre nozze.

Il catering preparare pranzi e cene di matrimonio con più portate. Dopo l’aperitivo, offerto con un finger food mentre si attende l’arrivo degli sposi, si passa agli antipasti abbondanti, spesso da consumare a buffet tra diversi tavoli.

Ogni angolo del buffet serve cibi diversi; i più gettonati sono ostriche, salumi e formaggi, spiedini di carne alla griglia, specialità tipiche regionali, fritti, verdure in pastella e tanto altro.

Un catering che si rispetti sceglie inoltre ingredienti di stagione e di prima qualità, sempre. Per questa ragione il secondo piatto si traduce spesso in un “pescato del giorno”, se il menù è a base di pesce, o filetti di prima scelta per menù a base di carne.

Non prevedere prima quale pesce si servirà è sinonimo di qualità e di correttezza da parte di un catering, che non può sapere con largo anticipo la disponibilità del fresco.

Come per gli antipasti, i migliori catering prevedono un buffet anche per i dolci. Oltre la torta nuziale, si può concordare con il catering la lista di dessert da servire a conclusione della cena, ed è importante chiedere in anticipo allo chef quali torte e dolci possono essere realizzate a seconda della stagione e dei gusti degli sposi. 

Come scegliere quindi il catering giusto per le tue nozze?

Il consiglio di una wedding planner resta sempre prezioso per avere un’idea precisa su cosa aspettarsi da ogni servizio di catering e quale sia il migliore per le tue esigenze.

 

Offerte Catering ricevimento matrimonio su Oggisposa.it

Abruzzo

Calabria

Campania

Emilia Romagna

Friuli Venezia Giulia

Liguria

Lombardia

Piemonte

Puglia

Sicilia

Toscana

Umbria

Veneto