Abito da sposo 2021

Abito da sposo 2021

Smoking-mania e ispirazione dall’arte per gli abiti da sposo 2021

Articolo scritto da Barbara Sabatino

Avete fatto una promessa alla persona che amate e avete deciso di non mollare, dritti per la vostra strada verso l’altare perché dove regna l'onore la parola data sarà sempre sacra, come scriveva un autore romano.

Se non avete ancora scelto l’abito da sposo, vi daremo una mano a farlo. Vi avevamo spiegato nell’articolo sulle collezioni di abiti da sposo la differenza tra i 5 principali tagli da uomo nel look matrimoniale.  Le passerelle dedicate all’abito da sposo non sono state molte quest’anno ma qualche tendenza è emersa dalle anteprime mostrate dagli stilisti sui social.  

Avete scelto il taglio che vi piace di più? Allora guardiamo i modelli scelti dagli ateliers per rappresentare le linee pret à porter di abiti da sposo 2021.

L’abito da sposo aristocratico: il tight

 

cleofe finati tight

Il tight originale, stile british, è uno degli abiti da sposo più difficili da indossare. La giacca con taglio paro e lungo fino alle ginocchia sul retro e falde rigorosamente arrotondate sul davanti ingessa un po' il fisico, che deve essere asciutto. E’ inoltre un abito da sposo tipicamente aristocratico, utilizzato in grandi eventi quali le corse ai cavalli e richiede una location matrimoniale di un certo valore.

Tuttavia molti stilisti di abiti da sposo 2021 hanno reinventato questo capo, rendendolo moderno sia nei colori che nei tessuti. Guardiamo per esempio il tight in foto. È un abito da sposo bianco noce, prodotto da un marchio italiano in versione limitata di soli 15 pezzi. Ha una marsina a tre bottoni, collo alla stuarda che si può portare alzato fino alla base della nuca per dare slancio alla figura o abbassato a revers.

È un vestito da sposo realizzato in broccato di seta con nuances dorate e ispirato a Il bacio di Klimt. Il pantalone è slim senza pinces con tasche a doppio filetto.

Vi sembrerà un eccesso aggiungere anche bastone da passeggio e cilindro, ma sappiate che la tradizione vuole che questa tipologia di abito da sposo ne sia sempre accompagnato.

L’abito da sposo versatile: il mezzo tight

 

lubiam_2021_5

Tra gli abiti da sposo preferiti dagli uomini è il mezzo-tight. Risolvendo molti dei difetti che la linea del tight classico poteva causare, tagliando le lunghezze sul retro e mantenendo la semplicità arrotondata sul davanti, è diventato in breve tempo uno dei capi più versatili per l'outfit matrimoniale.

Il trend di quest’anno è di abbinare il demi tight componendo il vestito da sposo in modo misto, cioè abbinando a camicie dal classico colletto a punta, che continuano ad essere privilegiate dagli italiani, con una giacca a collo coreano.

Nel modello blu intenso a sinistra vediamo infatti dei revers semplici, non a lancia, ricamati in tessuto diverso dal resto dell’abito da sposo e chiusi da un solo bottone. Il contrasto dei tessuti è valorizzato anche dal contrasto di colore tra la camicia bianca e la giacca, mostrandoci uno dei pochi esempi di abiti da sposo in cui l’eleganza prescinde dall’obbligo del gilet coordinato.

Nello scegliere l’abito da sposo infatti considerate che il gilet aiuta a mascherare molto le forme addominali, di conseguenza se non volete indossarlo…preparatevi a qualche mese di palestra in più prima del matrimonio!

L’abito da sposo classico: lo smoking

 

pignatelli 16393

Uno dei maggiori stilisti italiani di abiti da sposo ha parlato per il 2021 di una vera e propria smoking-mania. Questo tipo di look effettivamente è entrato in molte collezioni per via della sua adattabilità e trasversalità nel coprire un’ampia fascia d’età.

La giacca da fumo, pur rappresentando l’abito da sposo classico per eccellenza, è declinata in forme nuove con tessuti all’avanguardia, ‘green’, interamente tracciabili e privi di coloranti che non siano certificati oppure in tagli nuovi, quale appunto quello alla coreana.

In foto vediamo una soluzione a metà, un vestito da sposo sempre in blu con giacca rifinita né alla coreana né a risvolto a punta, bensì con piccoli revers chiusi da una profilatura a raso. Oltre alle due tasche laterali il  modello prevede  taschino foderato in alto per mettere un fiore come da tradizione.Questo abito da sposo ha un pantalone con gamba a tubo e cravattone coordinato. 

Sugli accessori potete sempre giocare come volete, optando per esempio per un papillon della stessa nuance del gilet.

L’abito da sposo galante: il frac

 

versali frac

L’emblematica marsina con la bottoniera e il doppiopetto tagliato cortissimo in vita con lunghe falde a punta, fa subito direttore d’orchestra. In pochi trovano il frac indossabile e questo è il motivo per cui nelle collezioni di abiti da sposo raramente gli stilisti lo propongono tra i modelli di punta nella sua versione originale.

Reinventando un po' la linea però si possono ottenere soluzioni meno stucchevoli, come hanno fatto alcuni designers che hanno stemperato la formalità di questo vestito da sposo eliminando le falde a punta e parte della lunghezza.

A lato ve n’è un esempio. Vedete che la particolarità del taglio corto sul davanti della giacca rimane, ma il gilet a contrasto con motivi geometrici, il papillon e l’assenza delle falde rendono il look dell’abito da sposo più leggero e meno austero.

L’abito da sposo più comune: il tre-pezzi

 

musani tre pezzi

A cosa è dovuta la grande diffusione del tre pezzi come look matrimoniale? Il completo giacca-gilet-pantalone è un abito da sposo semplice ed economico rispetto alle lavorazioni complesse richieste da un tight o da un frac.

Ha una vestibilità elevatissima, è facilmente modificabile secondo le proprie esigenze anche in tempi ristretti, pur se a volte non offre la scelta di così tante variazioni sul tema, come il mezzo-tight.

In foto potete vedere un marchio italiano abituato a vestire Anna Franchi, Samantha de Grenet che propone due abiti da sposo tre pezzi in diverse tonalità di blu e gioca con i risvolti in raso della giacca, scurendoli nel monopetto a sinistra o schiarendoli nel doppiopetto a destra.

 

In conclusione, sappiate che abbiamo scelto di mostrarvi tutti esempi di Made in Italy certificato.  Dunque, sportivi estremi o campioni sedentari del videogioco, date un’occhiata alle proposte per capire se c’è il vestito da sposo adatto a voi. E se non lo trovate, rivolgetevi al team di Oggisposa.it per avere qualche consiglio in più!

lubiam 2021 1

lubiam 2021 1

lubiam 2021 15

lubiam 2021 15

cleofe f 3

cleofe f 3

cleofe f 4

cleofe f 4

cleofe f 5

cleofe f 5

pignatelli 1

pignatelli 1

pignatelli 2

pignatelli 2

rocchini 2021 1

rocchini 2021 1

rocchini 2021 2

rocchini 2021 2

versali 2021 1

versali 2021 1

versali 2021 2

versali 2021 2